Il fascino perenne della Luna in eclissi (e non solo). E-mail
Scritto da Pietro Baruffetti   
Lunedì 10 Settembre 2018 00:00

Settecento? Ottocento? Forse mille? Come contarli in tre iniziative in contemporanea sparse fra Zeri, Marina di Carrara e Marina di Massa?
Nonostante un meteo tutt'altro che eccezionale, su tale ordine di grandezza sono state sicuramente le presenze complessive alle tre iniziative promosse dal Gruppo Astrofili Massesi nelle citate località della nostra provincia. Grazie a 6 diversi telescopi (uno dei quali collegato ad una telecamera astronomica ha permesso di vedere in diretta anche i pianeti presenti in cielo, nonché due belli ammassi stellari, stelle doppie, la nebulosa prodotta dagli ultimi singulti di una stella morente, ecc.) nonostante la citata copertura parziale e fastidiosa del cielo, moltissimi han passato un'intera serata (dalle 21 a ben oltre la mezzanotte) con noi, affascinanti dai miti sulle costellazioni e dai dati scientifici più interessanti ed aggiornati, osservando le varie fasi dell'eclissi, ma anche i due passaggi della Stazione Spaziale Internazionale, alcune meteore dello sciame che avrà il suo massimo poco dopo il 10 agosto ecc.
Qualche disguido legata alla "massa" dei presenti (sovra ogni attesa) c'è inevitabilmente stato, ma una riprova in più, caso mai ce ne fosse bisogno, della voglia di informazioni corrette in astronomia, di meravigliarsi allo spettacolo gratuito offerto del cielo notturno.
Tutto lascia ben sperare anche in vista dei prossimi lavori per l'apertura di un osservatorio astronomico comunale nel comune di Massa, che si realizzerà nei mesi a venire nell'ambito del cosiddetto Bando Periferie, lascito del governo di due anni fa.
Il Gruppo Astrofili Massesi ringrazia sia i partecipanti (molti dei quali ci hanno scritto entusiastici ringraziamenti), che han lasciato un libero contributo per la realizzazione dell'osservatorio, che gli enti ed associazioni che hanno collaborato: in prima fila i comuni di Massa e di Carrara, e l'associazione "Farfalle in cammino" che ha promosso l'iniziativa a Zeri.

Il cielo è anche poesia. Una foto, relativa ai primi momenti di visibilità della Luna sorta da poco e che andava avviandosi verso la totalità, offertaci da un turista milanese (Gianantonio Arcesi) presente in piazza Bad Kissingen a Marina di Massa: la Luna appare accanto ad una palma della piazza, quasi una magica visione tropicale...